Su ambulanze personale non qualificato

Biancavilla. Sequestrati due mezzi privi anche delle necessarie attrezzature: denunciato il proprietario, già sotto processo

Su ambulanze personale non qualificato

CATANIA – La guardia di finanza di Catania ha sequestrato due ambulanze irregolari e denunciato il titolare di una ditta di Biancavilla, Agatino Scalisi, proprietario dei mezzi.

I militari nel corso di un posto di blocco hanno controllato una delle due ambulanze mentre rientrava in sede dopo che aveva eseguito il trasporto di un malato riscontrando l’assenza delle autorizzazioni prescritte dalla normativa regionale. Autorizzazioni assenti anche in un altro mezzo della stessa proprietà.

Inoltre entrambe le ambulanze operavano sprovviste delle necessarie dotazioni di attrezzature sanitarie di bordo (quale il defibrillatore semi automatico), impiegavano durante i trasporti personale sprovvisto delle necessarie abilitazioni professionali e infine circolavano senza essere state sottoposte alla revisione annuale.

Il titolare della ditta è risultato un soggetto noto alle forze di polizia poiché rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura etnea sulle cosiddette “ambulanze della morte” che operavano nel territorio di competenza dell’ospedale di Biancavilla. È in corso anche un controllo fiscale della ditta per l’accertamento della regolare tenuta della contabilità.

Correlati