Uccide la madre a martellate

Lecco: il 65enne era depresso, avrebbe tentato di suicidarsi

Uccide la madre a martellate

MILANO – Una donna di 89 anni è stata uccisa a martellate nella sua abitazione di Robbiate, nel Lecchese. In casa si trovava il figlio che è stato portato in ospedale in stato confusionale.

Il corpo dell’anziana è stato trovato intorno all’ora di pranzo dai carabinieri avvertiti da una persona che non ha ricevuto risposta da madre e figlio quando è andata a casa loro.

I vigili del fuoco hanno forzato una porta (tutte le porte sono risultate chiuse, il che fa escludere l’intervento di altre persone) e hanno trovato in casa anche il figlio della signora, un 65enne che sembra soffra di una profonda depressione. Avrebbe tentato di togliersi la vita.


Correlati