Cade aereo in Indonesia, a bordo un italiano

Boeing si schianta dopo il decollo, aveva segnalato un guasto. Tra i 189 passeggeri un 26enne toscano ex ciclista professionista

Cade aereo in Indonesia, a bordo un italiano

KARAWANG – C’era anche un cittadino italiano sul volo della Lion Air precipitato in mare questa mattina in Indonesia con 189 persone a bordo poco dopo il decollo da Giacarta. Il jet, un Boeing 737 Max 8, era diretto alla città di Pangkal Pinang, al largo dell’isola di Sumatra.

Andrea Manfredi, 26 anni, viveva a Marina di Massa con i genitori. Il suo passato da ciclista professionista (nel 2013 ha gareggiato con la Ceramica Flaminia, poi con la Bardiani CSF) è sfociato nella passione per la commercializzazione di biciclette e articoli sportivi.

Andrea era arrivato a Giacarta lo scorso 26 ottobre, una tappa prevista all’interno di un viaggio partito da Hong Kong. La sua società, la Sportek, con sede a Marina di Massa (Massa Carrara), si occupa del commercio all’ingrosso di articoli sportivi e biciclette. Quella in Indonesia era una vacanza “sportiva”, forse con qualche interesse di lavoro.

L’aereo ha perso il contatto 13 minuti dopo il decollo: un rimorchiatore lo ha visto cadere in mare. Il pilota aveva chiesto alla torre di controllo di poter fare ritorno all’aeroporto a causa di un guasto tecnico non precisato.


Correlati