Catania: spaccata al bar, due arresti

Auto-ariete contro la vetrina di un locale del centro storico: i rapinatori portano via la cassa con i soldi, ma dopo un inseguimento vengono bloccati nella zona di via Plebiscito. VIDEO

Catania: spaccata al bar, due arresti

CATANIA – Sono stati arrestati dalla polizia di Catania gli autori di una “spaccata” ai danni di un bar del centro storico. In manette sono finiti i pregiudicati Giuseppe Rando, 27 anni, e Filippo Valerio Storniolo, 24 anni.

La sera dell’11 settembre scorso, gli agenti sono intervenuti in seguito alla segnalazione di furto in atto presso un bar del centro storico ad opera di due soggetti che, utilizzando la loro auto come “ariete” avevano infranto la vetrina e si erano introdotti all’interno, portando con sé il registratore di cassa con il denaro.

Gli agenti, posizionati sulle possibili vie di fuga, hanno intercettato la Fiat Punto con a bordo i due autori del furto in via Plebiscito e hanno tentato di sbarrargli la strada, intimando l’alt.

Vedendosi la strada bloccata, i due fuggitivi hanno imboccato, a marcia indietro e ad altissima velocità, una via secondaria travolgendo nel tragitto alcune auto lasciate in sosta. Dopo un prolungato inseguimento, l’auto è andata a schiantarsi contro il muro.

All’interno della macchina, gli agenti hanno trovato il registratore di cassa con tutto l’incasso e svariati arnesi atti allo scasso. Acquisiti i filmati registrati dal sistema di video-sorveglianza istallato all’interno del bar la cui analisi ha confermato la collaudata tecnica della “spaccata”.

Correlati