“Posso vedere i mobili?”: e la violenta

Entra in casa con una scusa e abusa della trentottenne: arrestato a Francofonte un ragazzo romeno

“Posso vedere i mobili?”: e la violenta

FRANCOFONTE (SIRACUSA) – Erano le 13 di ieri quando dai carabinieri di Francofonte si è presentata una trentottenne straniera che in uno stato di estrema agitazione ha raccontato ai militari di aver appena subito una violenza sessuale, mostrando evidenti escoriazioni sul corpo.

Ha fornito immediatamente i riferimenti del luogo e la descrizione dei tratti somatici e degli indumenti indossati dal suo aggressore. I carabinieri lo hanno rintracciato nel giro di qualche minuto: si tratta di Gabriel Teodorescu, romeno nullafacente di 24 anni.

Con il pretesto di essere interessato al mobilio messo in vendita dalla donna e di volerlo personalmente vedere prima dell’acquisto, si è fatto condurre presso la sua abitazione e, appena chiusa la porta, l’ha minacciata e aggredita, trasportandola di peso all’interno della camera da letto dove, nonostante tutte le resistenze, ha abusato di lei. Si tratta del secondo caso di violenza sessuale registrato a Francofonte negli ultimi giorni.

Correlati