Prima il sesso, poi il furto del portafogli

Palermo. In manette una 45enne pregiudicata che dopo avere consumato un rapporto a pagamento ha ricattato il cliente: “Dammi 500 euro e te lo restituisco”

Prima il sesso, poi il furto del portafogli

PALERMO – La Polizia ha arrestato per furto aggravato e tentativo di estorsione una donna di 45 anni pluripregiudicata. A denunciarla è stato un “cliente” che ha raccontato agli agenti di aver consumato un rapporto sessuale a pagamento con lei nella sua casa, come era solito fare ormai da anni, e di essere stato derubato del portafogli.

Al cliente la donna avrebbe detto che il portamonete era in possesso di una coppia di amici e che glielo avrebbe restituito solo se avesse dato ai due 500 euro.

Se non avesse acconsentito avrebbe detto alla moglie delle frequentazioni che da anni aveva col marito. La vittima si è rivolta al 113.

Correlati