A Messina spoglio infinito

Proseguono i lavori nel seggio unico centrale a causa di anomalie nei verbali, mentre fioccano ricorsi e denunce di alcuni candidati

A Messina spoglio infinito

MESSINA – Prosegue al Comune di Messina il lavoro dei componenti del seggio unico centrale, sotto la direzione del magistrato di Corte d’Appello Laura Romeo per stabilire i voti di lista dei candidati.

Intanto nonostante le rassicurazioni da parte del Comune stanno fioccando ricorsi e denunce di alcuni candidati visto che a quattro giorni dalle elezioni ancora non è stato possibile stabilire le corrette percentuali ottenute dalle liste e la definitiva ripartizione dei seggi.

Diversi gli errori nella composizione dei verbali e anche se qualcuno dal comune tende a minimizzare è stato necessario riconvocare diversi presidenti di seggio perchè i verbali presentavano anomalie.

Il comune specifica che comunque a sua conoscenza “non ci sono indagini in corso e non risultano essere spariti plichi” e che “non è vero che ai presidenti di seggio non sia stata fornita assistenza nel corso delle operazioni di voto in quanto l’ufficio elettorale ha allestito cinque postazioni telefoniche, che hanno evaso parecchie centinaia di richieste e con personale proprio ha effettuato numerosi interventi nei seggi per verificare il regolare andamento delle operazioni elettorali.

Peraltro il Corpo di Polizia Municipale ha garantito i collegamenti tra i seggi e l’ufficio elettorale”.

Correlati