Trecastagni, annullati fuochi per S. Alfio

VIDEO – Il sindaco: ‘Un’onta per me e per il paese’

La notizia sulla pagina Fb degli organizzatori della festa arriva all’indomani dello scioglimento del Consiglio comunale per mafia

Trecastagni, annullati fuochi per S. Alfio

TRECASTAGNI (CATANIA) – “Tutti gli spettacoli pirotecnici che erano previsti questa sera a Trecastagni per la festa di Sant’Alfio sono stati annullati a causa dei problemi che ieri hanno coinvolto il Comune e lo scioglimento della giunta per mafia”. Si legge così nella pagina Facebook degli organizzatori della festa.

“Ci scusiamo con tutti, sopratutto con tutti quelli che vengono da lontano, ma purtroppo non è una cosa che dipende dagli organizzatori dei partiti o dalla commissione della festa – si legge -. Purtroppo è una notizia che fa male, ma vi ricordiamo come pagina della festa, che Sant’Alfio, San Filadelfo e San Cirino, non sono solo fuochi, ma sono martiri che hanno versato il loro sangue per testimoniare l’amore di Cristo”.

La decisione, inizialmente attribuita a motivi di sicurezza, arriva all’indomani della comunicazione del Consiglio dei ministri. “La giunta e il Consiglio comunale hanno sempre operato con rigore morale e trasparenza”, protesta il sindaco di Trecastagni Giovanni Barbagallo. “Nessun componente degli organi elettivi è coinvolto nella cosiddetta inchiesta giudiziaria ‘Gorgoni’. Abbiamo svolto il nostro mandato senza mai pensare al beneficio personale: il nostro impegno è stato finalizzato esclusivamente al compimento di un buon servizio per la comunità”.

“Abbiamo lavorato per eliminare gli sprechi e le clientele e non c’è mai stata nessuna distrazione nei confronti della cultura della legalità. Valuteremo l’opportunità di presentare ricorso per salvaguardare l’immagine e il buon nome della nostra città”.

Correlati