Nonna e nipote armati in casa

Catania. Blitz della polizia in un cortile del quartiere San Cristoforo: trovati un fucile e munizioni

Nonna e nipote armati in casa

CATANIA – Nonna e nipote minorenne a Catania tenevano nascosti tra rottami in un piccolo cortile del quartiere San Cristoforo una doppietta con la matricola cancellata e, nel cestello della lavatrice, 44 cartucce calibro 16 e 28. Lo ha scoperto la Polizia di Stato, che ha denunciato i due – che hanno ammesso la loro responsabilità in merito all’arma e alle munizioni – per detenzione illegale di arma da fuoco e munizioni.

Fucile e cartucce sono stati sequestrati. Il ragazzo ha detto agli agenti che il fucile e le cartucce gli erano stati ceduti qualche giorno prima da un amico di cui non conosceva il nome. La nonna, che ha precedenti di polizia per reati in materia di fabbricazione e commercio abusivi di materie esplodenti, ha ammesso di essere a conoscenza della loro presenza.

Correlati