Augusta

Sequestrati 150 chili di pesce fuorilegge messo in vendita da negozi, ristoranti e mercati

SIRACUSA – Sette sequestri, per più di 150 chilogrammi di pesce, e multe per 10 mila euro. E’ il bilancio dell’operazione “Dirty market” della capitaneria di porto di Augusta nell’ambito di un controllo di esercizi commerciali, pescherie, ristoranti, mercati rionali e venditori ambulanti. Il prodotto ittico è stato sequestrato per violazione delle disposizioni che prevedono sia l’obbligo della tracciabilità sia dell’etichettatura.

Correlati