Tregua di Capodanno, poi la pioggia

Dopo il gelo un miglioramento negli ultimi giorni del 2017, ma la parentesi durerà poco

Tregua di Capodanno, poi la pioggia

PALERMO – Come nelle attese, un vortice freddo dopo aver portato maltempo al Nord rinnova ora piogge e temporali sparsi al Centro Sud, anche con grandine. Queste le ultime previsioni dei meteorologi di 3bmeteo.com.

“Le temperature sono in picchiata, tanto che rovesci di neve hanno interessato anche le quote collinari il Centro, mediamente oltre 700-1.100 metri al Sud. Nel frattempo migliora al Nord salvo residue deboli precipitazioni sul Nordest ma in esaurimento. Venerdì  ancora qualche rovescio o temporale su medio-basso versante Adriatico e Sud, con neve oltre 700-1000 metri, anche più in basso tra Marche e Abruzzo. Altrove tempo in miglioramento, salvo nuove nevicate in arrivo a fine giornata sulle Alpi di confine centro-occidentali”

BREVE TREGUA NELL’ULTIMO WEEKEND DELL’ANNO. “Nei giorni successivi l’alta pressione tenderà a riportare la quiete meteorologica almeno sino a San Silvestro compreso, pur con qualche eccezione avremo infatti della variabilità recidiva su Levante Ligure e tirreniche con qualche occasionale piovasco non escluso, mentre sulle Alpi di confine tenderanno ad ammassarsi nubi e nevicate, specie in Valle d’Aosta, inizialmente a quote basse ma poi in netto rialzo sabato. Le temperature infatti saranno in nuovo generale aumento, anche sensibile in montagna”.

CAPODANNO CON PERTURBAZIONE. “A oggi appare molto probabile il passaggio di una veloce perturbazione proprio nel primo giorno del 2018, con qualche pioggia o rovescio più probabile sul Nordest e lungo le regioni tirreniche. Notte del Veglione invece in prevalenza asciutta su gran parte dello Stivale salvo qualche pioggia possibile sul Nordovest, in primis Liguria. Clima non particolarmente freddo”, concludono da 3bmeteo.com.

Correlati