Rapisce e picchia ex compagna: arrestato

Floridia. Il 27enne romeno con un commando di sei persone aveva sequestrato la donna, poi l’aveva scaraventata fuori dall’auto in corsa

Palermo, trascina moglie per i capelli davanti ai figli

 

Rapisce e picchia ex compagna: arrestato

PALERMO – I carabinieri della Compagnia di Paternò hanno arrestato il 27enne romeno Vasile Diaconu in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 27 settembre scorso dal G.I.P. del Tribunale di Siracusa per i reati di violazione di domicilio, sequestro di persona e lesioni personali.

Il romeno avrebbe fatto parte di un commando composto da sei persone, armate di bastoni, coltelli e cacciaviti, che, il 16 settembre scorso, fece irruzione nell’abitazione della ex compagna di Diaconu a Floridia (Sr) e lo picchiò. I malviventi poi presero di peso la donna contro la propria volontà e la rapirono, percuotendo con i bastoni anche un vicino di casa che, richiamato dalle urla della vittima, aveva tentato di fermarli.

La donna, tenuta in ostaggio per una decina di chilometri, fu letteralmente scaraventata fuori dall’auto in corsa nei pressi del cimitero di Priolo Gargallo, come peraltro testimoniato da un automobilista di passaggio che soccorse la vittima accompagnandola anche in ospedale. Le indagini dei carabinieri riuscirono a far luce sul fatto. Il romeno riuscì a fuggire e ora è stato rintracciato.

Correlati