Il parrucchiere catanese tagliava troppo

Stipendi ridicoli nella zona di Vulcania: anche 1,50 euro all’ora per lavorare tutto il giorno. Indagati i due titolari

Il parrucchiere catanese tagliava troppo

CATANIA – La polizia di Catania ha beccato un parrucchiere in zona Vulcania che sottopagava vistosamente i dipendenti: tre su cinque lavoravano per 10 ore giornaliere in assenza di un contratto full time e percepivano 2, 1,50 e 1,60 euro all’ora.

Una delle dipendenti, per timore di perdere il lavoro, non ha confermato l’esigua retribuzione. Inoltre mancavano regolari spogliatoi e armadietti.

I due datori di lavoro sono stati indagati per sfruttamento di lavoratori in stato di bisogno. Sono scattate anche le multe per le altre violazioni.

Correlati