Mamme, calciatrici e donatrici di sangue

Di Nuccio SciaccaL’Avis di Enna contribuisce anche all’acquisto di un defibrillatore per la scuola calcio

Mamme, calciatrici e donatrici di sangue

Donare sangue è donare vita. Lo sanno bene le venti giocatrici di calcio delle squadre Mammegol e Mamme Fitness, appartenenti alla società polisportiva Lagolreal, che si sono recate presso il centro trasfusionale dell’ospedale Umberto I per effettuare la predonazione. Le nuove donatrici, accompagnate dal presidente della società, Mario Tinebra, dal vicepresidente, Maurizio Restivo, e dal presidente delle Mamme Fitness, Silvana Petruzzella, sono state accolte da Giulia Buono, presidente Avis Enna, affiancata dal segretario comunale, Veronica Arena, dal consigliere comunale Vincenzo Bandinu, e dall’operatrice del servizio civile, Ylenia Cancaro.

“La giornata di predonazione organizzata insieme alla Lagoreal – evidenzia il presidente Buono – è stata resa particolare dal fatto che tutte le predonazioni, diventate nei giorni seguenti donazioni, sono state effettuate da donne e soprattutto da mamme. La donna dona la vita e nel donare il sangue essa rinnova questo gesto di immenso amore e altruismo”.

Ancora una volta l’Avis di Enna è promotrice instancabile dello sport, il consiglio direttivo ha pertanto approvato l’emissione di un contributo alla Lagolreal per l’acquisto di un defibrillatore da tenere all’interno della scuola calcio, dove si allenano anche molti bambini.

Correlati