Sbarca a Catania col coccodrillo

Fermata all’aeroporto una donna del Madagascar che portava con sé prodotti in pelle fuorilegge

Sbarca a Catania col coccodrillo

CATANIA – Ventisei prodotti realizzati con pelle di coccodrillo, specie protetta, di ottima fattura e del valore di oltre 8 mila euro, sono stati sequestrati nell’aeroporto di Catania da militari della guardia di finanza e da personale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli a una donna malgascia residente in Italia al rientro da una vacanza nel suo Paese.

Il materiale, privo della documentazione che ne legittimava la detenzione e ne attestava l’origine legale, era nel bagaglio che aveva imbarcato sull’aereo, che aveva fatto scalo a Parigi e Milano.

La donna è stata fermata per un controllo subito dopo che aveva ritirato la propria valigia dal nastro trasportatore. Le sono stati sequestrati 18 cinture, una borsa, tre borsellini da donna e quattro portadocumenti.

Correlati