“Dateci 10 minuti per il cambio turno”

Gli infermieri catanesi: “Indispensabile un po’ di tempo per informare il collega che subentra, l’Asp ci ascolti o ci fermeremo”

“Dateci 10 minuti per il cambio turno”

CATANIA – “La Corte di Cassazione ha riconosciuto il tempo congruo di 20 minuti per la vestizione e svestizione della divisa agli infermieri.  ne chiede solo 10 per il passaggio di consegne. Non si tratta di monetizzare ulteriori 10 minuti ma di concedere un tempo minimo agli infermieri affinché possano rendere edotti i colleghi del nuovo turno sulla situazione del reparto”. Il NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche, annuncia proteste e scioperi.

“Questa prassi – spiega – è stata adottata nel solo presidio ospedaliero di Caltagirone. In circa 10 anni il sindacato ha più volte richiesto la concessione dei 10 minuti su tutto il territorio dell’Asp 3 Catania. Da ultimo invece si è deciso per la revoca a tutto il personale per ‘adottare un regime di eguaglianza su tutti i lavoratori’ a dire dell’Asp Catania”.

Secondo gli infermieri “ne risente il sistema sanitario: almeno 10 minuti sono indispensabili per informare il collega del turno montante, di tutte quelle notizie necessarie per garantire la sicurezza per la continuità delle cure dei pazienti. In più non chiediamo necessariamente la monetizzazione bensì come da accordo di poter accantonare questi minuti per il riposo compensativo, come già si faceva a Caltagirone”.

Il NurSind ha richiesto l’intervento della prefettura per organizzare un tavolo di concertazione con i vertici dell’Asp, in mancanza di una risposta da parte dell’azienda ospedaliera provinciale è stata già annunciata la protesta che sarà il 5 dicembre nella sede Asp di Catania in via Santa Maria La Grande.

Correlati